I semi

I semi si possono estrarre in due modi: lavandoli, o essiccandoli.
  • Caffè lavato - i frutti vengono spolpati meccanicamente e poi messi in vasche piene d’acqua. I residui di polpa così fermentano ed è facile toglierli. I semi vengono poi essiccati e decorticati togliendo il pergamino, la membrana che li avvolge.
  • Caffè naturale - i frutti vengono essiccati al sole per un periodo che può arrivare a 20 giorni. Solo quando buccia, polpa e semi sono completamente asciutti le macchine decorticatrici liberano i chicchi.

I semi che risultano da entrambe le lavorazioni sono chicchi di caffè verde, che vengono poi classificati in base a forma e dimensioni. Tranne alcune eccezioni, più grandi sono i chicchi, maggiore è il prezzo del caffè.